PASTA NEVE fatta in casa

La pasta neve è una sostanza usata negli addobbi e nelle decorazioni natalizi: ha una consistenza molle e appiccicosa e si applica su palline in polistirolo da appendere all'albero, coppi in terracotta o tavolette di legno, per ricreare l'effetto neve... Una volta essiccata indurisce.
La pasta neve già pronta, che si acquista nei negozi di hobbystica, costa parecchio.

Qui una ricetta per ottenere lo stesso effetto con una spesa decisamente minore.
  • un bicchiere di stucco in polvere (si acquista in ferramenta)
  • 2 cucchiai di colla vinilica
  • 2 cucchiai di tempera acrilica bianca
  • acqua q.b.
Il procedimento è semplicissimo: basta mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere la consistenza desiderata.

A scuola, con i bambini di Quinta, realizzammo dei quadretti natalizi usando delle tavolette di legno, la pasta neve e dei tovaglioli con disegni natalizi.
Naturalmente, per l'occasione avevo acquistato dei guanti in lattice per ciascun bambino, in modo che la pelle non venisse a contatto con la pasta.




P.S.: meglio ricordarlo: la pasta neve che avanza, non va buttata nel lavandino: rischierebbe di bloccare lo scarico!

8 commenti:

  1. ciao,mi piace moltissimo la tua idea
    Ma quanta quantità di pasta neve viene ?

    RispondiElimina
  2. Grazie per una tua eventuale risposta,perchè sei stata l'unica che mi ha saputo aiutare <3

    RispondiElimina
  3. Gentile Mariarosaria,
    non ricordo precisamente quanta ne venisse, usando un solo bicchiere di stucco. Ricordo, però, che con quella quantità riuscimmo e riempire due tavolette di dimensioni 10x15cm circa e forse ne avanzò un po'. Spero di esserti stata d'aiuto. A presto!

    RispondiElimina
  4. Ah grazie mille Valentina, era solo per sapere perchè a me non è che me ne serve tanta .
    Devo fare solo dele piccole decorazioni,ma secondo te va bene se al posto dello stucco uso del gesso in polvere ?

    RispondiElimina
  5. Ciao mi chiamo Antonella volevo sapere se al posto dello stucco in polvere posso usare quello già pronto e se va bene il colore che usano i pittori bianco.

    RispondiElimina
  6. Gentili Mariarosaria e Antonella...grazie per i vostri commenti! Vi chiedo scusa per il ritardo.
    In realtà, non ho mai provato con le varie alternative che proponete.
    In linea di massima, credo che tutte siano valide.
    L'unica possibilità sarebbe provare: con il gesso (Mariarosaria) e con i colori da parete (Antonella); lo stucco in polvere costa meno di quello già pronto, ma se hai piccole cose da fare, penso vada benissimo. Se riuscite a provare, mi fate sapere l'esito dei vostri esperimenti?

    RispondiElimina
  7. Ciao Valentina grazie per aver risposto,si ho provato sulle palline di polistirolo il risultato buono,su quelle in plexiglas non mi è piaciuto se riesco mandò una foto.Grazie

    RispondiElimina